Seguici su Instagram e sulla nostra pagina Facebook

SFC S. Martino di Bareggio Socio Aderente 2012

Ultimo aggiornamento (last update) 30 LUGLIO 2018

ore 23:00

Dove Siamo

via Novara 4, 20010 Bareggio (MI)

1984 - 2014: 30° ANNIVERSARIO

Orario di apertura

Venerdì: 21:15 - 23:15

Per informazioni

Principali Sostenitori

Questo sito è stato aperto il 10/11/2012

Il Tridente e le annuali Ferrari della Madonnina

Reportage sulla 3a edizione di Milano Autoclassica, tenutasi alla Fiera di Rho dal 25 al 27 aprile 2014

 

 

Come ormai è consuetudine dell’ultimo triennio, la capitale lombarda con l’avvento primaverile ospita una kermesse che ormai è divenuta un importante adunata fra i cultori delle vetture storiche. Milano Autoclassica 2014 fra il 25 ed il 27 aprile ha ospitato nel complesso fieristico di Rho - Pero una miriade di auto d’annata negli spazi riservati a concessionari e commercianti specializzati, registri storici di varia natura oltre a quelle presenti nelle aree dedicate a case automobilistiche e testate di settore. Tantissimi gadget uniti a modellismo e ricambi rigorosamente d’epoca hanno completato uno spettacolo che i grandi appassionati hanno potuto godersi in totale relax. Ovviamente noi della Scuderia non potevamo mancare, e anche noi da veri appassionati abbiamo ispezionato attentamente le varie Rosse presenti e non solo, come avviene da tre anni a questa parte. All’ingresso salta immediatamente all’occhio la presenza ufficiale del Museo Ferrari di Maranello ed il Museo Casa Enzo Ferrari di Modena dove orgogliosamente è presente la targa della nostra Scuderia che ci fa sentire subito a casa e fieri del nostro sodalizio. Fra totem gialli e rossi spicca la presenza delle due 612 Scaglietti, quella che ha solcato la terra indiana e quella che ha camminato lungo tutto il territorio cinese protagoniste delle importanti iniziative intitolate Magic India Discovery e China 15000 red miles. Ovviamente non poteva mancare anche la 599 GTB che ha aperto il filone di questi importanti avvenimenti con il Panamerican 20000 dove fra mille peripezie si è avventurata lungo il tragitto Belo Horizonte – New York.

Un gran bello spettacolo che ha colpito positivamente i numerosi visitatori i quali hanno potuto anche provare l’ebbrezza di pilotare virtualmente la Ferrari di F1 grazie al sofisticato simulatore presente nello stand. In seguito, passo dopo passo fra l’enormità di vetture esposte si scorgono numerose Ferrari alla ricerca di un nuovo estimatore che le possa coccolare. Molti i modelli presenti di varie annate fra cui annoveriamo una cattivissima 288 GTO, un’affascinante 250 GTE in fase avanzata di restauro ed una elegante e candida 365 GT 2+2. Molto interessante anche una particolarissima Dino 246 Gt nella rara colorazione originale Verde Germoglio esposta dal Club Dino Italia. Degna di nota anche una 308 GTS proveniente dagli States nella rara livrea Azzurro Dino.

E per rimanere in tema Dino abbiamo potuto ammirare anche diversi esemplari di Dino Fiat sia in versione chiusa che aperta nelle motorizzazioni 2000 e 2400, sempre molto emozionanti. Non poteva mancare anche lo stand di RossoCorsa, concessionario ufficiale milanese che per l’occasione ha esposto i modelli dell’esclusivo reparto Ferrari Classiche. A spiccare però quest’anno non era una Rossa, bensì una spettacolare Maserati 3500 GT.I Touring. E a proposito di Maserati, quest’anno per i “Cugini del Tridente modenese” l’edizione di Autoclassica ha avuto un significato speciale in quanto il 2014 è l’anno del centenario di fondazione. Presente in forma ufficiale ha proposto al pubblico l’esemplare unico Tipo 420M-58 con cui Stirling Moss corse la 500 Miglia di Monza nel 1958. Inoltre erano presenti anche una delle 22 Maserati 5000 GT del 59 carrozzate Allemano in uno spettacolare verde metallico ed una elegante A6 del 1947, una delle primissime delle 59 prodotte. Queste ultime due inoltre sono state premiate all’interno del concorso Trofeo Milano Autoclassica, una sorta di concorso di eleganza, novità assoluta della manifestazione.

Flavio Paina