Unisciti al nostro gruppo su Instagram, Facebook, Google+ e YouTube e segui la nostra pagina Facebook

SFC S. Martino di Bareggio Socio Aderente 2012

8Ultimo aggiornamento (last update) 27 MAGGIO 2018

ore 11:00

Dove Siamo

via Novara 4, 20010 Bareggio (MI)

1984 - 2014: 30° ANNIVERSARIO

Orario di apertura

Venerdì: 21:15 - 23:15

Per informazioni

Principali Sostenitori

Questo sito è stato aperto il 10/11/2012

Auto Avio Costruzioni 815: gli albori della Ferrari

Alberto Ascari sulla Auto Avio Costruzioni 815

5 agosto 2010

E’ il 1947 la data della nascita della prima Ferrari, quando a Maranello viene costruita, in due esemplari, la 125S. In realtà, però, Enzo Ferrari aveva realizzato un’altra auto prima, nel 1939, quando si era trasferito a Modena per fondare la Auto Avio Costruzioni dopo dieci anni di collaborazioni con l’Alfa Romeo. Questo nome era stato scelto perché, per contratto con la casa del Biscione che gli aveva ceduto i materiali, il nome Ferrari per quattro anni non poteva essere usato nelle competizioni automobilistiche. Nel suo periodo di “non concorrenza” all’Alfa Romeo, Ferrari aveva prodotto un solo modello: la Auto Avio Costruzioni 815 (o Tipo 815).

Dei de esemplari uno era stato acquistato dal bresciano marchese Lotario Rangoni Machiavelli e una era stata affidata ad Alberto Ascari nella Mille Miglia del 1940 che corsero entrambi senza fortuna. Il telaio della AAC era 100% Ferrari per il motore invece, Enzo Ferrari aveva escogitato una soluzione intelligente: aveva preso due motori 1100cc della 508C, aveva ridotto alesaggio e corsa, nuovo blocco e teste cilindri, quindi aveva unito le due unità insieme. Il risultato è stato un 8 cilindri di 1500cc, potenza 72 cavalli, cambio quattro marce, velocità massima superiore ai 176 km/ora, peso totale 1.378 chili. Della AAC 815, un esemplare è andato perduto, l’altro è oggi di proprietà di Mario Righini, famoso collezionista, che la guida nelle più importanti manifestazioni di auto storiche e prestandola anche alla Galleria Ferrari per mostrarla ai visitatori. Passato il conflitto mondiale, e libero ormai dai vincoli contrattuali con l’Alfa Romeo, Ferrari costruisce la 125S, la prima col marchio esatto della fabbrica di Maranello. Anch’essa è stata costruita in due esemplari. La 125S è stata collaudata e guidata da Franco Cortese, primo pilota Ferrari. Si trattava di una barchetta a ruote coperte, dalla cui meccanica viene ricavata, l'anno successivo, la Ferrari 125 F1 destinata alle competizioni automobilistiche per le vetture a ruote scoperte.

Oltre ad essere la prima con il marchio Ferrari è anche l'ultima vettura a scendere in pista con il vecchio colore "rosso corsa Alfa Romeo" che aveva sempre caratterizzato le macchine della Scuderia Ferrari.

                                                                                     Giusy Costantino

1940 Mille Miglia la Auto Avio 815 del Marchese Lotario Rangoni Machiavelli
28 aprile 1940 Alberto Ascari sulla Auto Avio Costruzioni 815 spider Touring e Giovanni Minozzi alla partenza della Mille Miglia