Seguici su Instagram e sulla nostra pagina Facebook

SFC S. Martino di Bareggio Socio Aderente 2012

Ultimo aggiornamento (last update) 16 NOVEMBRE 2018

ore 23:00

Dove Siamo

via Novara 4, 20010 Bareggio (MI)

1984 - 2014: 30° ANNIVERSARIO

Orario di apertura

Venerdì: 21:15 - 23:15

Per informazioni

Principali Sostenitori

Questo sito è stato aperto il 10/11/2012

Ferrari: utile netto in forte crescita

Novembre 2013

Luca Cordero di Montezemolo lo aveva detto: la nostra strategia sarà vincente, e così è stato. Dati alla mano (fonte: Ilsole24ore), la casa di Maranello archivia i primi nove mesi dell’anno con un utile netto di 178,8 milioni di euro, in forte crescita, +23%, rispetto allo stesso periodo dell’anno passato. La decisione strategica, annunciata lo scorso mese di maggio da Ferrari e subito messa in atto, di ridurre i volumi di produzione di vetture per preservare l’esclusività ed aumentare i ricavi, ha iniziato a dare i primi risultati; a fronte di un numero di consegne sostanzialmente invariato (5264, tre in meno rispetto ai primi nove mesi dello scorso anno) si è registrato un incremento del 6.7% dei ricavi, arrivati a quota 1711milioni di euro.

Ferrari registra il record storico, in particolare, per la posizione finanziaria industriale netta, che al 30 settembre si attesta a 1,350 miliardi a fronte di continui e grossi investimenti sul prodotto, che hanno permesso di ampliare i modelli come dimostrano le nuove La Ferrari, prima vettura ibrida, massima espressione di innovazione tecnologica con prestazioni da brivido e design modernissimo e la 458 Speciale, una otto cilindri dalle performance estreme.

Questi risultati sono frutto di un mix di prodotto, con le 12 cilindri che rappresentano il 25% delle vendite grazie al continuo successo della FF e della F12berlinetta, e del crescente contributo dei servizi offerti ai clienti, come i programmi di personalizzazione Atelier e Tailor Made, il restauro delle vetture classiche ed il significativo apporto economico delle attività legate al brand.

A tal proposito verrà costruita una NewCo, controllata al 100% dalla Ferrari in cui confluiranno tutte le linee del brand che esulano dalle attività manifatturiera del settore auto, così da garantire una migliore e più dedicata gestione. Questa nuova azienda seguirà ad hoc quell’importante filone del brand Ferrari che comprende licensing, retail, franchising ed e-commerce; in tutto il mondo, infatti, il brand continua a fornire risultati positivi. L’area retail ha fatto registrare un aumento del 17% dei ricavi, mentre nuove importanti partnership con Electronic Arts e Codemasters, che affiancano la consolidata licenza con Microsoft, rafforzano ulteriormente la presenza nel settore Electronic & Multimedia.

Per quanto riguarda le autovetture, l’Italia si conferma un mercato marginale a causa delle penalizzanti politiche fiscali ma crescono i mercati USA e canadese (+8%) come pure crescono le vendite in Gran Bretagna (+15%) grazie all’arrivo della F12Berlinetta con guida a destra. Estremamente positivi i risultati in Medio Oriente (+40%) ed in Giappone (+17%).

Cauti verso la Cina, dove Ferrari vuole mantenere una alta esclusività con il mercato tradizionale di Hong Kong, ed assume una posizione prudente sulla Repubblica Popolare Cinese in vista di un possibile inasprimento della fiscalità sui beni di lusso.

 

                                                                            Giusy Costantino